plastic

SEA SHAPES

sea-shapesSM_Il filippino Ken Samudio è un designer del tutto particolare. Laureato in biologia marina ha iniziato il suo percorso creativo grazie al suo innato talento per l’accessorio . I pezzi della collezione Aquapocalypse per l’autunno inverno 2014 hanno preso forma dall’utilizzo di perline ricavate dalla plastica di bottiglie di acqua, vetro riciclato proveniente dal mare ed altri materiali sostenibili appartenenti al suo luogo di origine. Il richiamo agli ambienti marini è diretto ed inconfondibile.

The Philippine Ken Samudio is a very special designer. He is a marine biologist and he started his creative path thanks to his innate talent for the accessory. The pieces of Aquapocalypse collection for autumn winter 2014 have taken shape by the use of beads made from plastic water bottles, recycled sea glass and other sustainable materials to his home country. The reference to marine environments is direct and unmistakable.

http://ken-samudio.com/stockist/

SEALIFE 2.0 BY TITHTI KUTCHAMUC

sealife-2-0-by-tithti-kutchamuchDP_ Siamo soliti utilizzare il corallo ed elementi marini come decorazione. Poiché oggi i mari sono fortemente inquinati da rifiuti come la plastica, la designer Tihti Kutchamuch per evidenziare tale problema ambientale, ha realizzato delle forchette di metallo, ottenute dalla deformazione di forchette di plastica attraverso il calore e utilizzate come stampo. Inoltre ha creato una collezione di gioielli, in oro e argento, a forma di cavalluccio marino, calamaro e gambero ottenuti dallo stesso stampo, utilizzato per la realizzazione delle forchette in metallo, così ottenendo il medesimo volume del pezzo originale.

We usually use the coral and sea life elements as decoration. Today, because seas are strongly polluted by waste like plastic, designer Tihti Kutchamuch to highlight this environmental problem, she created metal forks obtained from the deformation of plastic forks through heat and used as a mold. In Addition, she realized a collection of jewelers in gold and silver, in the shape of sea horse, squid and shrimp, obtained from the same mold used for the realization of metal forks, so obtaining the same volume of the original piece.

www.tithi.info

 

THROUGH THE RESEARCH AND EXPERIMENT

THROUGH THE RESEARCH AND EXPERIMENTSDN_ Le cannucce di plastica si trasformano in materiale per la gioielleria.
Traslucenza ed effetti ottici sono le caratteristiche eccezionali delle cannucce, che vengono utilizzate come tema principale nei progetti di Apawan Kultawanich – designer tailandese.
“La caratteristica biomorfa sorprendente della plastica fusa ispira la forma organica semplificata dei diversi pezzi. Mi propongo di catturare un delizioso senso senza tempo che è simile a quello che riceviamo dagli oggetti naturali attraverso modelli e forme delicate e dinamiche. Il mio lavoro esplora la bellezza della traslucenza attraverso le cannucce di plastica, e sfida la percezione di valore materiale in gioielleria.“
Plastic drinking straws is transformed into material for jewellery. Translucency and optical effect are the outstanding characteristics of plastic drinking straws which are utilized as theme in Apawan Kultawanich’s project.
The surprising biomorphic feature of melted plastic straws inspires the simplified organic shape of work pieces. I aim to capture a timeless delightful sense that is similar to the one we receive from natural object. Furthermore, the natural sense enhances tactile qualities illustrated through delicate and dynamic patterns and forms. My work explores the beauty of translucency through the plastic drinking straws, and challenges perception of material value in jewellery.

 

DITTE JENSEN TRUDSLEV

DITTE JENSEN TRUDSLEVIS_ Plastica, colori pastello e tanto senso dell’umorismo. Il designer danese Ditte Jensen Trudslev progetta i suoi gioielli studiando i modi in cui gli oggetti possono collegarsi al viso e al corpo. Il risultato sono questi pezzi ironici e non-convenzionali sempre in grado di stupire il pubblico.

Plastic, pastel colors and much sense of humor. The Danish designer Ditte Jensen Trudslev designs her jewelry investigating how objects can be connected to the face and body. The result are these ironic and anti-conventional pieces ironic always able to amaze the audience .

 

JUNE MATERIAL: THE NEW GOLD

GOLD IS PLASTICGP_Micro-organismi che producono olio, olio attraverso il quale si produce la plastica.
Un intero processo lungo tutta la nostra Storia. Questo è l’interesse che muove il designer Fie von Krogh a produrre una collezione di gioielli, in cui l’ispirazione è rivolta verso i pattern dei micro-organismi che assomigliano a semi e spore. Utilizza la plastica, prodotto del processo che parte dai micro-organismi, la quale entra in contatto con oro e argento dando vita ad un nuovo materiale che lui chiama “the new gold”.
Micro-organisms which produce oil, oil which we produce plastic by. A whole process throughout our Story. 
This is the interest which moves the designer Fie von Krogh to produce a collection of jewels, which the inspiration is directed to micro-organisms’s patterns in, which resemble seeds and spores. He uses plastic, process’s product which starts from micro-organisms, that gets in touch with gold and silver by creating to a new material that he calls “the new gold”.

 

PLASTIC HAIR

PLASTIC HAIREB_ Cracheh” è una serie di tre gioielli della designer Marion Delarue, facenti parte della sua ricerca sulle tradizioni orientali. Il cracheh è un’acconciatura femminile tradizionale della Corea, a cui si ispira la forma delle tre collane; anche la finitura lucida dei tre oggetti deriva da una tecnica tradizionale coreana, che consiste nell’applicazione di strati successivi di smalto e ha richiesto oltre un anno di lavoro. Le tre collane sono state realizzate con delle camere d’aria di bicicletta.

“Cracheh” it’s a serie of three jewelry pieces by the designer Marion Delarue, part of her research in Oriental traditions. Cracheh is a female traditional Korean hairstyle, from which comes the shape of the three necklaces; also the shiny finish of these objects derives from a traditional Korean technique, consisting in placing several consecutives layers of laquer, and took more than one year of work. Main material of the necklaces is bicycle air tube.

 

POLLY HORWICH: AN EVERYDAY LIFE’S CELEBRATION

POLLY HORWICH AN EVERYDAY LIFE'S CELEBRATIONEDF_E se oggetti di uso comune, materiali che vediamo e tocchiamo quotidianamente, si trasformassero in gioielli audaci e divertenti? E’ l’esperimento che ha voluto fare Polly Horwich, ex architetto inglese, con la propria ricerca artistica. Utilizzando argento, acciaio, plastica o ferro, griglie o materiali di riciclo, dà forma a insoliti gioielli, che celebrano la vita di tutti i giorni e le emozioni che proviamo.

What if common-use objects, materials that we see and touch every single day could transform themselves in to bold and fun jewellery? This is the goal that Polly Horwich, former english architect, is trying to achieve with her artistic experimentation. Using silver, steel, plastic or iron, grids and recycled materials, Polly shapes unusual objects, which celebrate everyday life and the emotions that we feel.  

pollyhorwich.com

COMPO RINGS

Bez názvu - 1SDN_ I Compo Rings di Tereza Pavúcková – designer di gioielli e ceramista di Praga, sono anelli realizzabili tramite piegature di un foglio pretagliato in polimero, in diversi colori, textures e trasparenze. Colorati, e leggerissimi!
Tereza Pavúcková’s Compo Rings are made by bending a pre-cut sheet of polymer, in different colors, textures and transparencies.
Colorful, and very light!

 

THE CARROTBOX

THE CARROTBOXSDN_ Thecarrotbox.com è un sito dedicato al mondo degli anelli in legno, resina, plastica, vetro e ad ogni altro materiale che non sia metallico. La fondatrice è una collezionista appassionata di anelli – ed allergica ai metalli – “…mi sono resa conto nessuno là fuori avesse un sito dedicato agli anelli non metallici… Bene, ora c’è, ed ho imparato che non sono l’unica ad avere questa ossessione!”
Sul sito è possibile “sbirciare” la sua personale collezione ed acquistare pezzi da lei selezionati.
Thecarrotbox.com is a website dedicated to the world of wooden rings, resin, plastic, glass and any other material other than metal. 
The founder is a passionate collector of rings – and allergic to metal – “… I realized nobody out there had a site devoted to non-metal rings. Well, now there is, and I’ve learned I’m not the only one with this obsession!”
On the site It’s possible to “peek” his personal collection and buy pieces that she selected.

 

HELENA JOHANSSON LINDELL

HELENA JOHANSSON LINDELLVM_La designer svedese crea gioielli coloratissimi con materiali, metodi e caratteristiche che vengono solitamente considerati di cattivo gusto e di poca qualità. Lavora infatti con materiali che trova nei mercatini delle pulci, specialmente plastica, legno, giochi e utensili da cucina. “Li taglio e da essi creo nuove forme usando sega, colla e lima. Traggo ispirazione dai materiali stessi e amo la confidenza che deriva dall’uso di strumenti manuali”.

The Swedish designer creates colorful jewels with materials, methods and features that are usually considered low class or bad taste. She works indeed with materials she founds in flea markets, mostly plastics, wood, toys and kitchenware. “I cut them up and build new shapes from them using a saw, glue and a file. I find inspiration in the material itself and I enjoy the intimacy that comes from the use of hand tools”.

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com