materials

THE LIVING POINTS STRUCTURE

THE LIVING POINTS STRUCTUREGC_ Ewa Sliwinska, jewelry designer polacca, ha incentrato la sua tesi alla University of Fine Arts di Poznan sulla relazione che intercorre tra il movimento del corpo e lo stato emotivo di una persona. Per la collezione “The Living Points Structure” ha immaginato come potrebbe mutare l’idea del gioiello tra un centinaio di anni: i gioielli che oggi conosciamo, saranno sostituiti da oggetti decorativi che orbitano intorno al corpo esprimendo, in base a ciascun movimento, una condizione emozionale corrispondente. Inoltre questi tipi di gioielli, portabili su braccia, schiena o gambe, sono composti da elastici che tengono insieme fili di nylon alle cui estremità dei piccoli cilindri di acciaio danno equilibrio all’intera struttura.

Polish jewelry designer Ewa Sliwinska focused her thesis at University of Fine Arts on the relationship between body movement and emotional state of a person. For her collection “The Living Points Structure” she imagined how the idea of jewel could change in a hundred years: the jewelry that we know today, will be replaced by decorative objects that will orbit the body expressing a corresponding emotional condition, according to each movement. Moreover, these types of jewels, wearable on arms, back and legs, are made of elastic stripes holding together nylon threads whose extremities are made of small steel cylinders that balance the whole structure.

www.ewasliwinska.com

 

PER INCISO BY GIADA GIACHINO

Schermata 06-2457567 alle 12.21.26

@MateuGallery

LT_Qual è l’impatto della sostenibilità sulla tradizionale produzione del corallo e del cammeo?
Può il design sostenibile riformulare la produzione artigianale nella gioielleria contemporanea?
Da queste domande nasce la collezione di Giada Giachino che reinventa il linguaggio di cameo e corallo e introduce dei materiali completamente nuovi per il mondo del gioiello come gli scarti dei gusci di aragosta. Inusuale? Si, ma anche innovativo! Scoprite di più su www.giadagiachino.com.

What is the impact of sustainability on the traditional coral and cameo production?
Can sustainable design reframe the artisanal production in the contemporary jewellery market?
From these answer the collection by Giada Giachino was born. It reimagines the coral and cameo aesthetic language and offers newly designed materials for the jewellery industry and beyond, derived from lobster fishing industry waste. Unusual? Yes but also innovative! More on www.giadagiachino.com.

AROUND ME

AROUND MEEC_Mantenendo i principi di sostenibilità e riciclo, la designer londinese Emma Ware presenta la sua collezione “Sum of Parts” completamente realizzata in pelle e argento e dalla linea sinuosa per creare una totale armonia con il corpo e le sue forme.

While maintaining sustainable and recycling principles, the Londoner designer Emma Ware presents her colletion “Sum of Parts” completely made of leather and silver and with a sinuous line in order to create a total harmony with the body and its forms.

emmaware.co.uk

SKYLINE

SKYLINESS_ L’orafa americana Ola Sekhtman ha realizzato una nuova collezione di anelli che riproducono lo skyline di diverse città del mondo. I materiali che utilizza sono: bronzo, argento, oro e platino. Gli anelli si possono comprare sul sito etsy.com, in questo modo potrai avere un’immagine significativa della tua città preferita sempre con te.

The american goldsmith Ola Sekhtman designed a new collection of rings depicting the skyline of different cities. She uses different materials: bronze, silver, gold and platinum . The rings can be bought on site etsy.com, in this way you can have always with you a meaningful image of your favorite city.

etsy.com

 

FRAMED

FRAMEDEC_Mix di tecnologie d’avanguardia e di materiali d’ogni genere, mix di forme sinuose e di colori sgargianti sono le caratteristiche che identificano il brand OLA, gioielleria berlinese che ibrida le tecnologie d’ultima generazione con la gioielleria tradizionale. La sua ultima collezione, FRAMED, racchiude in sè tale mix rendendo unico ogni pezzo mediante lo stampaggio 3D e l’utilizzo di diverse tipologie di materiali.

A mix of state-of-the-art technology and different materials, a mix of sinuous shapes and gaudy colors are the features that identify the brand OLA, the Berliner jeweller which combines the last technology with the traditional jewellery. The last collection, FRAMED, includes that mix, making each pieces unique by 3-D printing and the application of different materials.

INTERSECTION

INTERSECTIONSS_ Charlotte Juillard è una designer francese contemporanea. Per lei i materiali sono sempre il punto di partenza dei suoi progetti. Cerca l’equilibrio tra consistenza e forma, una morbidezza che cattura l’occhio. Secondo lei, lo studio della materia, la ricerca e la sperimentazione sono obbligatori per la nascita di qualsiasi progetto. La sua ultima collezione di gioielli stampati in 3D, intitolata “Geometrie”, è composta da quattro anelli e un bracciale dove forme regolari si intersecano tra di loro.

Charlotte Juillard is a contemporary french designer. She said that the materials are always the starting point of her projects. Seeks balance between texture and form, a softness that catches your eye. According to her, the study of matter, research and experiments are required for the birth of any project. His latest collection of jewelry 3D printed, entitled ” Geometry”, consists of four rings and a bracelet where regular shapes intersect each other.

charlottejuillard.com

 

HANA KARIM

HANA KARIMSDN_Utilizzare la ceramica come materiale principale spesso significa reinventare il processo creativo di base – a volte si vince sulla materia, altre è lei ad averla vinta; per questo motivo la designer Hana Karim caratterizza i propri pezzi d’arte con una nota di “casualità indomabile”.  “Ogni pezzo della mia opera ha e racconta una storia – una storia sulla processo affascinante che pezzo deve subire per diventare un oggetto finale, una storia fin dall’inizio, quando una serie di sostanze naturali passano attraverso il fuoco, fino alla finale trasformazione in una forma solida”.

Use ceramics as the main material often means reinventing the creative process basic – sometimes you win on the field, others she is to win it, which is why the designers featuring their own pieces of art with a note of “randomness indomitable”.
“Moreover, each piece of my artwork has and tells a story – a story about the fascinating process each piece has to undergo to become a final object, a story from the very beginning, when a set of earthly substances pass through fire, until the final transformation into a solid form”.

 

MANY & DELIBERATED

MANY & DELIBERATEDEC_Illusione materica dei gioielli creati dalla designer portoghese Patricia Correia Domingues si articola tra il naturale e l’artificiale. Guardando i gioielli ci si interroga per capire se effettivamente il materiale trattato sia naturale e crepato con cura o presente in forma naturale; in realtà si scopre poi di avere di fronte Necuron (avorio e corallo artificiale) misto ad acciaio.

Materic illusion of jewelry created by portugese designer Patricia Correia Domingues is divided between the natural and the artificial. Looking at the jewelry you wonder if the treated material is natural and carefully cracked or in its natural form; actually it turns out to be made of Necuron (ivory and coral artificial) mixed with steel.

patriciadomingues.pt

TACTILE BROOCHES

TACTILEBROOCHESMP_ Demi Chao, laureatasi nel 2012 alla Birmingham School of Jewellery, spiega che il principale scopo dei suoi gioielli è accendere la curiosità delle persone. Ed è ispirandosi alle forme e alle texture delle anemoni di mare e alle cellule di polline osservate al microscopio che ha creato questa coloratissima e giocosa collezione di spille, rese tattili grazie ad un’accurata ricerca dei materiali più appropriati a trasmettere l’idea di design di Demi.

Demi Chao, graduated in 2012 at Birmingham School of Jewellery, explains that the main purpose of her jewellery is to ignite people’s curiosity. Inspired by shapes and textures of sea anemones and pollen cells seen through microscope she has created this colorful and funny collection of brooches, made tactile thanks to an accurate research of most appropriate materials for trasmitting her design ideas.

 

BRACELET ESCAPADES

Schermata 03-2457099 alle 17.22.00AMB_Il nuovo brand di gioielli e accessori Touscè, nato dalla mano di Fabiana Coalova, realizza questo particolare bracciale, unico nel suo genere. Il bracciale è infatti realizzato in morbida pelle intrecciata a mano con una chiusura a pulsanti in ottone con una lavorazione d’incisione a laser. Morbido e comodo da indossare il prodotto è realizzato completamente in Italia.

The new brand of jewellery and accessories Touscè, born from the hand of Fabiana Coalova, realizes this particular bracelet. The bracelet is made of soft leather woven with a tight brass buttons with a processing of laser engraving. The jewelry is soft and comfortable to wear and the product is entirely made in Italy.

www.tousce.com

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com