future

FEBRUARY MATERIAL: BONES

biological-jewelleryAF_Da secoli l’uomo ha indossato ornamenti fatti di ossa, fatti con le ossa degli animali cacciati. Oggi invece si possono indossare anelli creati con il proprio tessuto osseo. Molto più che una promessa d’amore, creata per sensibilizzare l’ingegneria biomedica e i suoi progressi.

Populations have always worn bone ornaments, made with the prey’s leftovers. Nowadays you can wear rings produced with its own tissue. Much more than a pleade of love, created for raising public awarness of tissue engineering and its breakthrough.

 

THE LIVING POINTS STRUCTURE

THE LIVING POINTS STRUCTUREGC_ Ewa Sliwinska, jewelry designer polacca, ha incentrato la sua tesi alla University of Fine Arts di Poznan sulla relazione che intercorre tra il movimento del corpo e lo stato emotivo di una persona. Per la collezione “The Living Points Structure” ha immaginato come potrebbe mutare l’idea del gioiello tra un centinaio di anni: i gioielli che oggi conosciamo, saranno sostituiti da oggetti decorativi che orbitano intorno al corpo esprimendo, in base a ciascun movimento, una condizione emozionale corrispondente. Inoltre questi tipi di gioielli, portabili su braccia, schiena o gambe, sono composti da elastici che tengono insieme fili di nylon alle cui estremità dei piccoli cilindri di acciaio danno equilibrio all’intera struttura.

Polish jewelry designer Ewa Sliwinska focused her thesis at University of Fine Arts on the relationship between body movement and emotional state of a person. For her collection “The Living Points Structure” she imagined how the idea of jewel could change in a hundred years: the jewelry that we know today, will be replaced by decorative objects that will orbit the body expressing a corresponding emotional condition, according to each movement. Moreover, these types of jewels, wearable on arms, back and legs, are made of elastic stripes holding together nylon threads whose extremities are made of small steel cylinders that balance the whole structure.

www.ewasliwinska.com

 

THE LUXURY SMART BRACELET

THE LUXURY SMART BRACELETEDF_Il braccialetto MICA è un “gioiello” nato dalla collaborazione tra Opening Cerimony e Intel. I due brand hanno scelto materiali di grandissimo prestigio: pelle di serpente, perle, ossidiana, oro 18 carati e un touch screen di zaffiro. Numerose sono le app integrate nel bracciale: si possono cercare ristoranti e negozi tramite Yelp, leggere le ultime fashion news su Refinery29, ricevere notifiche Facebook e Gmail. Risultato di ciò che succede quando la bellezza incontra la tecnologia.

The MICA bracelet is at the result of the collaboration between Opening Cerimony and Intel. The two brands chose high-end materials: snakeskin, pearls, obsidian, 18k gold and a sapphire touch screen. The bracelet comes hooked with different apps: Yelp, to find restaurants and shops near you; Refinery29 to read the latest fashion news and obviously Facebook and Gmail to receive notifications just like with your normal phone. This is the result of what can happen when beauty meets technology.

/www.intel.com/content/www/us/en/wearables/mica-smart-bracelet.html

JOHANNA DAUPHINE AND THE PERSPECTIVE OF FUTURE

JOHANNA DAUPHIN AND THE PERSPECTIVE OF FUTURESS_ J Dauphin è un brand di moda creato dalla designer Johanna Dauphin nel 2006. Le sue creazioni sono la connessione tra il cambiamento e la percezione del futuro. La sua intenzione è quella di realizzare gioielli simili alla sua identità e alla sua anima, infatti lei dice: “Creare è il mio modo di catturare i ricordi, preservando i sentimenti interiori e ricreandoli convertirli nel presente”.

J DAUPHIN is a fashion brand created in 2006 of Designer Johanna Dauphin. Her creations are the connection between changes and the perception of future. She wants to realize jewels similar to her identity and soul, so she says: “Creating is my way to catch mementos, preserving inner feelings and recreating them converting them into the present”.

johannadauphin.com

 

A FORGOTTEN SHAPE

a forgotten shapeOFB_“Maze Wristband”, concepito da Gaspard Hex, è un braccialetto d’argento che si ispira ai torquis celtici e rappresenta l’esempio della filosofia del designer. Tutti i suoi gioielli, realizzati a mano da lui a Parigi, si ispirano a miti antichi o risultano essere animati da uno spirito futuristico, come un ponte tra passato e futuro, infatti egli stesso annuncia:”Voglio esaminare la profonda spiritualità della natura che oggi è stata dimenticata e sta aspettando di essere recuperata”. “Maze Wristband”, con la sua forma ancestrale e elementare, è un lavoro primordiale, basato su una riflessione sulla distruzione della natura e la sua eterna resurrezione.

Maze Wristband”,designed by Gaspard Hex, is a silver bracelet inspired by celtic torquis and represents the example of his philosophy. All his jewel are handmade by him in Paris and are inspired by several antique mythologies or animated with a futurist spirit, like a bridge between past and future, as he says “I want to examine a certain spirituality of nature which has been forgotten today and is waiting to be recuperated.” “Maze Wristband”, with its ancestral and elementary shape, is a rough work, based on a reflection on the destruction of nature and its eternal rebirth.

www.gaspardhex.com

 

CHRISTMAS GIFT: MdG IN VICENZA

mdgLT_Apre oggi al pubblico il Museo del Gioiello a Vicenza nella Basilica Palladiana. Un regalo alla città e un omaggio alla cultura, alla tradizione e alla contemporaneità. Il primo in Europa e uno dei pochi al mondo dedicato esclusivamente al gioiello, lo spazio museale permanente di 410 metri quadrati è un progetto di Fiera di Vicenza realizzato in partnership con il Comune di Vicenza ed è curato e diretto da Alba Cappellieri, Professore di Design del Gioiello al Politecnico di Milano e principale studiosa del gioiello in Italia. Si sviluppa in un percorso scientifico e didattico articolato su due livelli: al piano terreno l’ingresso, con il bookshop punto di riferimento culturale che raccoglie testi nazionali ed internazionali e la sala per le esposizioni temporanee, al piano superiore un percorso inedito di nove sale espositive – BellezzaFunzioneMagiaSimboloArteModaDesignIcone e Futuro – curate da esperti internazionali. Fatevi un regalo di Natale… visitatelo!

Today in Vicenza the Jewellery Museum opens at the Basilica Palladiana. A present for the city and a tribute to culture, tradition and contemporaneity. This is the first in Europe and one of the few museums in the world dedicated exclusively to jewellery, the permanent museum space of 410 square metres is a Fiera di Vicenza project created in partnership with Comune di Vicenza and it is curated and directed by Alba Cappellieri, Professor of Jewellery Design at Milan Polytechnic and the main scholar of jewellery in Italy. It is presented to the visitor with a scientific and educational trail set out on two levels: the entrance is on the ground floor with the bookshop – a cultural reference point containing Italian and international books – followed by a versatile room for temporary exhibitions, and on the first floor of the Museum, a new path unfolds through nine exhibition rooms – BeautyFunctionMagicSymbolArtFashionDesignIcons and Future – curated by international experts. Do yourself a gift … Visit it!

www.museodelgioiello.it

WORK IN PROGRESS

WORK IN PROGRESSSB_Elementi tecnologici e meccanici si fondono per formare gioielli che sembrano quasi creati dalla natura. E’ la collezione Work in Progress di Valentim Quaresma, designer portoghese, che si pone l’obiettivo di trasmettere una sensazione di costante crescita e metamorfosi. I materiali scelti rappresentano il contrasto tra il passato, con elementi arrugginiti e ossidati, e il futuro, che trova la sua massima espressione tramite l’argento.

Technological and mechanical elements merge to shape jewels that almost look like they’ve been nature-created. It’s the collection Work in Progress from Valentim Quaresma, portuguese designer, which sets the objective to transmit a sensation of permanent growth and metamorphosis. The materials been chosen, represent the conflict between past, with rusted and oxidised elements, and future, which finds its maximum expression through the silver.

www.valentimquaresma.com

GEOMETRICAL TRADITION

21LT_Passato VS Futuro, Irregolarità VS perfezione, Tradizione VS Tecnologia. Questi sono stati i temi attorno ai quali si è sviluppata la nuova collezione F/W 2014 Geometrical Tradition di Noritamy che unisce tecniche artigianale all’uso di tecniche innovative come il taglio laser o la stampa 3D.

Future vs Past, Irregularities vs Perfection, Tradition vs Technology. These were the themes around which has developed a new collection F / W 2014 Geometrical Tradition of Noritamy that combines craft techniques and the use of innovative techniques such as laser cutting or 3D printing.

noritamy.com

IMMATERIALITY OF THE FUTURE: UNCOMMON MATTERS

LT_ Uncommon matters è il risultato degli sforzi di Amélie Riech: storie fuori dal tempo che cercano però di legarsi alla moda e restare fedeli alla tradizione artigianale. Scopritela su www.uncommonmatters.com .. ne vale la pena!

Uncommon matters is the result of the efforts of Amélie Riech: stories out of time but seek to bind to the fashion and remain faithful to the tradition of craftsmanship. Discover it on www.uncommonmatters.com .. it’s worth it!

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com