SAILING THE JEWELRY

sailing-the-jewelry-1LR_“Barcolana” è l’anello geometrico della designer e gemmologa Valeria Rossini, ispirato all’omonima regata. Questo gioiello appartiene all’ultima piccola collezione della designer veronese, interamente incentrata su questa città del nord-est; le punte richiamano il gioco delle vele che svettano sulle barche, mantenendo un’apparente leggerezza. Ma, al contrario di quanto ci si possa aspettare, il materiale che l’artista predilige è l’ottone, con il quale realizza il maggior numero dei suoi gioielli, grazie alla tecnica senza stampi.

“Barcolana” is the geometric ring by Valeria Rossini, designer and gemologist, inspired by the Barcolana competition. This jewel is a piece of the italian designer’s last collection, focused on this north-east italian city; the tips refer to the sails, standing out against the wind, lightweight at first sight. The artist prefers to use the brass in the most of her project, using an accurate handmade technique. 

HEUSER’S EXPERIMENTATIONS

stefan-heuser-fishermans-ringYC_Stefan Heuser, famoso per i suoi lavori sulla sperimentazione di nuovi materiali, crea nuovi gioielli in relazione al corpo umano: lavorando con materiali particolari, come il latte materno e grasso umano uniti a prodotti chimici, ha creato un composto duro e bianco, con cui è andato a realizzare una collezione di anelli che in apparenza sembrano essere realizzati in pietra o avorio.

Stefan Heuser, famous for his work on the testing of new materials, create new jewelry in relation to the human body: working with special materials, such as breast milk and human fat combined with chemical products, has created a compound hard and white, with which he went to realize a collection of rings that apparently seem to be made of stone or ivory.

 

THE RETURN OF TURQUOISE

sweet-leaf-silverFR_A volte un giro in soffitta tra i vecchi bauli della nonna può cambiare una vita in maniera radicale. È quello che è successo a Jen Marlow, venticinquenne di San Diego, California, che a sedici anni ha trovato un portagioie di famiglia con alcuni gioielli in turchese. Se pensate che il turchese appartenga quindi ad un tipo di gioielleria antica e legata solamente all’America dei cowboy e del secondo colonialismo vi sbagliate. Tramite il suo profilo Instagram (@SweetLeafSilver), Jen disegna e mostra la sua collezione di gioielli in turchese, alcuni antichi, alcuni creati da lei oggi. Quella per il turchese è diventata una passione così forte da portare Jen ad apprendere le tecniche più antiche con cui questa pietra veniva trattata e che lei utilizza oggi sulle sue creazione decisamente old inspired che le coprono interamente il corpo.

Sometimes a tour in the attic between grandma’s trunks can change a life completely. That’s what happened to Jen Marlow, a 25-year-old from San Diego, California, who, when she was sixteen, found a family jewelry box full of turquoise jewels. Now, if you think that turquoise belongs only to old jewelry, cowboys and colonialism, you’re wrong. With her Instagram profile (@SweetLeafSilver), Jen designs and displays her turquoiserie collection, made by antique pieces and modern ones. The passion for turquoise became so strong that she had to learn all the traditional and old techniques to work on this wonderful stone which she uses today in her definitely old inspired creations covering her whole body. 

https://www.instagram.com/sweetleafsilver/

 

HAIRS BEHIND EARS

hairs-behind-ears-jpgFG_La caparbietà e il coraggio di Hussein Chalayan emergono nella collezione Autunno/Inverno 16/17 in cui porta in scena pendenti realizzati da lunghe ciocche di capelli. L’aspetto dinamico incorporato dai suoi abiti fuoriesce anche dagli accessori; ogni dettaglio deve avere in sé una storia altrimenti non sarebbe così affascinante.

Hussein Chalayan’s stubbornness and courage emerge in the  Fall/Winter collection 16/17 in which he shows pendants made of long strands of hair. The dynamic aspect built by his clothing escapes also from accessories; every detail must have a story in itself, otherwise it wouldn’t  be so fascinating.

POETRY AND GEOMETRY

poetry-and-geometry-jpgSB_Nata a Parigi ma di base a Londra, dove ha studiato alla Central Saint Martins, Anissa Kermiche ha lanciato il suo brand omonimo da poco più di un anno. I suoi lavori di fine jewellery riflettono le donne di oggi: eclettici, esuberanti, femminili ma pratici, in equilibrio tra poesia e geometria.

Born in Paris but based in London, where he studied at Central Saint Martins, Anissa Kermiche launched his namesake brand for just over a year. His works of fine jewelery reflect today’s women: eclectic, exuberant, feminine yet practical, balanced between poetry and geometry.

 

REVÊS

reves2ST_Ad occhi chiusi, i bijoux di Reminiscence Paris profumano di sogni e carisma. Nino Amaddeo trasporta chi indossa le sue creazioni in un viaggio, spinto all’avventura dall’amore per la bellezza. Il viaggio di Reminiscence Paris comincia 45 anni fa e non ha mai smesso di incuriosire e ispirare.

You can feel the scent of pure dreams and charm from the bijoux by Reminiscence Paris. Nino Amaddeo takes you to strong adventures, lead by the love for beauty. The journey of Reminiscence Paris began 45 years ago and never stopped inspiring and creating beauty.

FOR THE QUEEN BEE, HER GRACE

'For the Queen Bee, Her Grace' Collection (modeled) 01DP_ ‘Entomology’ è la collezione di Alex Tsai ispirata al mondo delle api e alla loro anatomia così realizzando degli anelli che riescono a mantenere equilibrio tra gli elementi geometrici e figurativi. Inoltre poiché vi è la diminuzione della popolazione della api questa collezione si pone l’obiettivo di far riflettere sulle api e il contributo che hanno dato per millenni.

‘Entomology’ collection by Alex Tsai is inspired by the world of bees and their anatomy thus realizing the rings that are able to maintain balance between the geometric and figurative elements. Also since there is a declining of bees population this collection aims to reflect on the bees and the contribution they have made for thousands of years. 

REVEKKA MOUSTAKI-ZEI : MICROORGANISM

revekka-moustaki-zei-microorganismCF_Revekka Moustaki-Zei è una giovane artista greca.  La sua spilla “Microorganism” nasce dal suo interesse per tutto ciò che si trova internamente al corpo, e che quindi non possiamo vedere.  Per questo decide di creare una spilla studiata per essere come un microorganismo visto al microscopio, qualcosa di interno al corpo ed invisibile, che viene reso visibile e collegato al corpo umano, esprimendo così il contrasto tra l’interno e l’esterno.

Revekka Moustaki-Zei is a young Greek artist. Her brooch “Microorganism” is born from her interest in everything that is inside the body, and therefore we can not see. For this she decides to create a brooch designed to be such as a microorganism seen under the microscope, something internal to the body and invisible, that is made visible and connected to the human body, expressing in this way the contrast between the interior and the exterior.

 

CLAUDIA ODDI DESIGN

claudia-oddi-designEM_Figlia di gioiellieri, Claudia Oddi, sviluppa da subito il suo talento nel mondo della gioielleria con un design caratterizzato da qualità italiana e dall’ispirazione che attinge da New York, dove è cresciuta. Le sue tre collezioni Rainbow, Equalizer e Pop sono varianti interessanti per lo stile di ogni donna, che utilizzano un linguaggio internazionale che si addice perfettamente alla versatilità della designer. Rainbow, come possiamo intuire dal nome, si rifà ai colori della scala cromatica. Equalizer si ispira alle barre sui display dei dispositivi di riproduzione musicale, basandosi quindi su di un concetto più simbolico. Pop collection prende ispirazione ovviamente dal mondo della Pop Art, trasmettendo forti emozioni.

Claudia Oddi, daughter of jewelers, develops her talent in jewelry world with a design characterized by Italian quality and by inspiration that she takes from New York, where she grew up. The three collections Rainbow, Equalizer and Pop are interesting variations of style of every woman, using an international language typical of versatility of the designer and her origins. While Rainbow refers to the colours of  the chromatic scale, Equalizer is inspired by the bars of the music playback devices and it bases on a symbolic concept. Finally, Pop collection takes inspiration obviously by world of Pop Art and it instill intense emotions. 

 

DIAMONDS ON THE MOVE

diamonds-on-the-moveCM_ Avete mai visto dei diamanti muoversi? No? Dovreste guardare i gioielli di Messika. Alcune delle collezioni della maison sono basate sulla capacità dei diamanti di muoversi tra due binari in modo da seguire i movimenti di chi li indossa.

Have you ever seen diamonds moving? No? You should check out Messika’s jewellery works. Some of the maison’s collections are based on the capacity of the diamonds to move between two rails in order to follow the movements of the wearer. 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com