SPIN, SPIN, SUGAR

spin-spin-sugar14AG_Avete mai pensato di poter indossare lo zucchero filato come fosse un materiale prezioso? Dai Paesi Bassi, la designer Martijntje Cornelia rende i vostri sogni realtà. Affascinata dalle morbide forme di questo materiale e da come reagisce a contatto con diversi ambienti, Martijntje gioca con lo zucchero filato e trasforma effimere nuvole di zucchero filato in pietre dure simili al corallo.

Have you ever thought of wearing cotton candy as it was a precious material? From the Netherlands, Studio Matijntje Cornelia makes your dreams come true. Fascinated by fluffy forms of the material and by how it reacts in different backgrounds, Martijntje plays with cotton candy and turns it into luscious rough rocks similar to coral.

 

ANDREA ĎURIANOVA: BUILT UP

andrea-%c4%8furianov%c3%a1-built-upCF_ Andrea Ďurianová è una giovane designer di gioielli slovacca, laureata a Bratislava nel 2011. Il gioiello “built up” (realizzato in acciaio inox) è ispirato all’architettura, che per la designer rappresenta un contenitore che separa l’interno dall’esterno, così come l’ambiente dal corpo, il corpo dalla mente. Le forme dure e rigide che utilizza, combinate con l’acciaio inox, rendono ancora più netta questa divisione.

Andrea Ďurianová is a young Slovak jewellery designer, graduated in Bratislava in 2011. The jewel “built-up” (made of stainless steel) is inspired by the architecture. The designer sees architecture as a container that separates the inside from the outside, as well as the environment from the body, the body from the mind. The harsh and rigid forms she uses, combined with stainless steel, make this division even more clear.

 

PIECES OF NATURE

pieces-of-natureGF_BoldB è un piccolo brand di Melbourne fondato dalla giovane designer Britta Beckmann che, innamorata della flora Australiana, decide di creare gioielli partendo proprio dagli elementi naturali e sostenibili come legno e resina. Un armonioso contrasto è dato dalle differenti texture di questi due materiali.

BoldB is a small Melbourne brand founded by the young designer Britta Boeckmann. After falling in love with Australian flora she decided to create pieces of jewelry starting from natural and sustainable element such as wood and resin. The different texture of the materials gives to the jewel an harmonious contrast.

 

SAILING THE JEWELRY

sailing-the-jewelry-1LR_“Barcolana” è l’anello geometrico della designer e gemmologa Valeria Rossini, ispirato all’omonima regata. Questo gioiello appartiene all’ultima piccola collezione della designer veronese, interamente incentrata su questa città del nord-est; le punte richiamano il gioco delle vele che svettano sulle barche, mantenendo un’apparente leggerezza. Ma, al contrario di quanto ci si possa aspettare, il materiale che l’artista predilige è l’ottone, con il quale realizza il maggior numero dei suoi gioielli, grazie alla tecnica senza stampi.

“Barcolana” is the geometric ring by Valeria Rossini, designer and gemologist, inspired by the Barcolana competition. This jewel is a piece of the italian designer’s last collection, focused on this north-east italian city; the tips refer to the sails, standing out against the wind, lightweight at first sight. The artist prefers to use the brass in the most of her project, using an accurate handmade technique. 

HEUSER’S EXPERIMENTATIONS

stefan-heuser-fishermans-ringYC_Stefan Heuser, famoso per i suoi lavori sulla sperimentazione di nuovi materiali, crea nuovi gioielli in relazione al corpo umano: lavorando con materiali particolari, come il latte materno e grasso umano uniti a prodotti chimici, ha creato un composto duro e bianco, con cui è andato a realizzare una collezione di anelli che in apparenza sembrano essere realizzati in pietra o avorio.

Stefan Heuser, famous for his work on the testing of new materials, create new jewelry in relation to the human body: working with special materials, such as breast milk and human fat combined with chemical products, has created a compound hard and white, with which he went to realize a collection of rings that apparently seem to be made of stone or ivory.

 

THE RETURN OF TURQUOISE

sweet-leaf-silverFR_A volte un giro in soffitta tra i vecchi bauli della nonna può cambiare una vita in maniera radicale. È quello che è successo a Jen Marlow, venticinquenne di San Diego, California, che a sedici anni ha trovato un portagioie di famiglia con alcuni gioielli in turchese. Se pensate che il turchese appartenga quindi ad un tipo di gioielleria antica e legata solamente all’America dei cowboy e del secondo colonialismo vi sbagliate. Tramite il suo profilo Instagram (@SweetLeafSilver), Jen disegna e mostra la sua collezione di gioielli in turchese, alcuni antichi, alcuni creati da lei oggi. Quella per il turchese è diventata una passione così forte da portare Jen ad apprendere le tecniche più antiche con cui questa pietra veniva trattata e che lei utilizza oggi sulle sue creazione decisamente old inspired che le coprono interamente il corpo.

Sometimes a tour in the attic between grandma’s trunks can change a life completely. That’s what happened to Jen Marlow, a 25-year-old from San Diego, California, who, when she was sixteen, found a family jewelry box full of turquoise jewels. Now, if you think that turquoise belongs only to old jewelry, cowboys and colonialism, you’re wrong. With her Instagram profile (@SweetLeafSilver), Jen designs and displays her turquoiserie collection, made by antique pieces and modern ones. The passion for turquoise became so strong that she had to learn all the traditional and old techniques to work on this wonderful stone which she uses today in her definitely old inspired creations covering her whole body. 

https://www.instagram.com/sweetleafsilver/

 

HAIRS BEHIND EARS

hairs-behind-ears-jpgFG_La caparbietà e il coraggio di Hussein Chalayan emergono nella collezione Autunno/Inverno 16/17 in cui porta in scena pendenti realizzati da lunghe ciocche di capelli. L’aspetto dinamico incorporato dai suoi abiti fuoriesce anche dagli accessori; ogni dettaglio deve avere in sé una storia altrimenti non sarebbe così affascinante.

Hussein Chalayan’s stubbornness and courage emerge in the  Fall/Winter collection 16/17 in which he shows pendants made of long strands of hair. The dynamic aspect built by his clothing escapes also from accessories; every detail must have a story in itself, otherwise it wouldn’t  be so fascinating.

POETRY AND GEOMETRY

poetry-and-geometry-jpgSB_Nata a Parigi ma di base a Londra, dove ha studiato alla Central Saint Martins, Anissa Kermiche ha lanciato il suo brand omonimo da poco più di un anno. I suoi lavori di fine jewellery riflettono le donne di oggi: eclettici, esuberanti, femminili ma pratici, in equilibrio tra poesia e geometria.

Born in Paris but based in London, where he studied at Central Saint Martins, Anissa Kermiche launched his namesake brand for just over a year. His works of fine jewelery reflect today’s women: eclectic, exuberant, feminine yet practical, balanced between poetry and geometry.

 

REVÊS

reves2ST_Ad occhi chiusi, i bijoux di Reminiscence Paris profumano di sogni e carisma. Nino Amaddeo trasporta chi indossa le sue creazioni in un viaggio, spinto all’avventura dall’amore per la bellezza. Il viaggio di Reminiscence Paris comincia 45 anni fa e non ha mai smesso di incuriosire e ispirare.

You can feel the scent of pure dreams and charm from the bijoux by Reminiscence Paris. Nino Amaddeo takes you to strong adventures, lead by the love for beauty. The journey of Reminiscence Paris began 45 years ago and never stopped inspiring and creating beauty.

FOR THE QUEEN BEE, HER GRACE

'For the Queen Bee, Her Grace' Collection (modeled) 01DP_ ‘Entomology’ è la collezione di Alex Tsai ispirata al mondo delle api e alla loro anatomia così realizzando degli anelli che riescono a mantenere equilibrio tra gli elementi geometrici e figurativi. Inoltre poiché vi è la diminuzione della popolazione della api questa collezione si pone l’obiettivo di far riflettere sulle api e il contributo che hanno dato per millenni.

‘Entomology’ collection by Alex Tsai is inspired by the world of bees and their anatomy thus realizing the rings that are able to maintain balance between the geometric and figurative elements. Also since there is a declining of bees population this collection aims to reflect on the bees and the contribution they have made for thousands of years. 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com